Sintomi gravidanza: ecco quali sono i più comuni già dalle prime settimane

sintomi gravidanza

Per molte donne i sintomi di gravidanza iniziano nelle prime settimane dopo il concepimento e possono variare per intensità, frequenza e durata. Spesso però non è semplice capire i segnali che il nostro corpo ci sta mandando. Può infatti capitare, di confondere i sintomi del periodo premestruale con i sintomi di gravidanza, per questo motivo è sempre importante fare un test di gravidanza per essere sicure di essere incinta.

Sintomi gravidanza

Ritardo della mestruazione

Sintomi gravidanza, quando si parla di quest’ultimi la prima cosa che viene in mente è senza dubbio il ritardo della mestruazione. Infatti, si tratta del primo sintomo di gravidanza, tuttavia, un ritardo della mestruazione non significa sempre che ci sia una gravidanza in corso. La mestruazione può ritardare per diversi motivi, per esempio: cicli irregolari, assunzione di farmaci o problemi di salute.

Lieve sanguinamento o crampi

Piccole perdite di sangue e leggeri crampi addominali, sintomi molto simili durante la mestruazione, possono verificarsi anche all’inizio di una gravidanza. Le perdite di sangue, chiamate “sanguinamento da impianto”, avviene in genere 10/14 giorni dopo la fecondazione. Attenzione, perdite di sangue, anche lievi, possono essere causate da altri problemi, per questo motivo, consigliamo sempre di consultare il proprio medico.

Seno più sensibile e gonfio

Anche il seno più sensibile e gonfio rientra tra i primi sintomi della gravidanza. Ciò è dovuto hai cambiamenti ormonali che avvengo dopo la fecondazione. Il seno inizia a gonfiare e diventare più sensibile, dopo circa due settimane dal concepimento.

Capezzoli più scuri

La gravidanza, oltre a mettere in subbuglio gli ormoni aumenta anche il flusso sanguigno, ciò porta i capezzoli e l’areola a scurirsi e con loro a volte è possibile notare anche la vulva leggermente più scura.

Nausea e malessere mattutino

È impossibile parlare di sintomi della gravidanza e non far alcuna menzione alla nausea e al malessere mattutino. Questi sintomi sono causati dall’ormone della gravidanza (HCG). Non tutte le donne sono sensibile allo stesso modo a questo ormone, per questo motivo, c’è chi soffre di più di nausea e malessere mattutino rispetto ad altre donne.

Sensibilità agli odori

Durante la gravidanza tutti i sensi si affinano, specialmente l’olfatto. Diversi studi affermano che si tratti un vero e proprio meccanismo di protezione. L’odore delle caffe e della sigaretta per esempio potrebbe dare molto fastidio alla futura mamma.

Avversioni alimentari o fame

Come scritto in precedenza, durante la gravidanza l’olfatto si affina notevolmente, questo potrebbe far percepire sgradevoli, alimenti che in precedenza mangiavi tranquillamente, per esempio carne e pesce. Tuttavia, la gravidanza richiede al corpo più energia del previsto. Questo potrebbe causare veri e propri attacchi di fame.

Mal di testa, stanchezza e vertigini

La gravidanza aumenta la circolazione sanguigna, ciò può causare mal di testa e vertigini. La stanchezza invece, potrebbero essere causata oltre alla circolazione anche da un basso livello di zucchero nel sangue.

Stitichezza

L’aumento della produzione di progesterone può causare stitichezza e costipazione. Spesso la pancia può risultare dura e gonfia. [Leggi anche: Rimedi naturali contro la stitichezza in gravidanza]

 

Necessità di fare pipì più spesso

Dopo poche settimane dal concepimento e durante tutta la gravidanza, lo stimolo di fare pipì può diventare sempre più frequente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here