Muco cervicale: come osservarlo per rimanere incinta

muco cervicale

Le ghiandole dell’utero producono il muco cervicale, quest’ultimo durante l’ovulazione cambia la propria consistenza diventando più filante e fluido. Il muco cervicale aiuta a trasportare gli spermatozoi attraverso la cervice fino all’utero. Se hai intenzione di rimanere incinta il muco cervicale ti può aiutare a capire se sei nel momento dell’ovulazione e di conseguenza nel periodo più fertile.

Ovulazione e muco cervicale

Misurando la temperatura basale e osservando il muco cervicale è possibile capire se si è nel momento dell’ovulazione o meno.

Durante la fase pre-ovulatoria il muco è piuttosto denso e se preso tra pollice ed indice si allunga poco o per nulla. Nel periodo più fertile, cioè quello che va dai due giorni prima dell’ovulazione ad i due giorni successivi all’ovulazione l’aumento dell’ormone estrogeno porta il muco cervicale a diventare più abbondante, fluido e filante, con un colore simile a quello del bianco dell’uovo crudo. Tutto ciò serve a favorire il passaggio dei spermatozoi verso l’utero. Ed è proprio questo periodo, quello perfetto per provare a rimanere incinta.

Dopo l’ovulazione, il progesterone ormonale porta il muco cervicale ad essere più appiccicoso e denso. Ciò impedisce agli spermatozoi di raggiungere l’utero.

Come controllare il muco cervicale

  • Lava bene le mani;
  • Trova una posizione comoda, sedendoti sul water, accovacciandoti o mettendo una gamba sul bordo della vasca o del water;
  • Inserisci un dito all’interno della vagina, in base alla quantità di muco cervicale che stai producendo, potresti non aver bisogno di arrivare troppo in profondità, ma ottenere un campione prelevato vicino alla cervice sarebbe l’ideale;
  • Rimuovi il dito dalla vagina ed osserva la consistenza del muco;

Quello che devi fare adesso, non è altro che premere indice e pollice e successivamente allontanare le dita lentamente.

  • Se il muco è poco, appiccicoso e tende a non allungarsi o a spezzarsi subito, molto probabilmente non stai ancora ovulando.
  • Se il muco cervicale si presente cremoso, l’ovulazione potrebbe essere vicina.
  • Se è acquoso e leggermente elastico, l’ovulazione è quasi arrivata. Trova un po’ di tempo per fare sesso e rimanere incinta.
  • Se è molto bagnato e il muco cervicale assomiglia al bianco dell’uovo crudo ed è molto elastico, sei nel periodo più fertile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here