8 Consigli per prendersi cura di un neonato

prendersi cura di un neonato

Dopo aver superato tutti i vari sintomi della gravidanza, dopo il dolore del travaglio e del parto, sei finalmente diventata mamma. È davvero complicato descrivere la felicità e la gioia che si prova in momenti simili, finalmente puoi stringere tra le braccia il figlio che hai portato in grembo per nove mesi.

Insieme al neonato però arrivano anche un sacco di responsabilità, dovrai essere in grado di far fronte a diverse problematiche e soprattutto dovrai prenderti cura al meglio di tuo figlio.

Se sei diventata mamma per la prima volta, prendersi cura di un neonato non sarà semplice. Ci sono molte cose importante da tenere in mente per questo motivo in quest’articolo abbiamo riportato 8 consigli utili per prendersi cura al meglio di un neonato.

Ecco 8 consigli per prendersi cura di un neonato

  1. Tieni con cura il neonato

I neonati hanno il collo molto debole, poiché i muscoli non sono ancora sviluppati correttamente.

I muscoli del collo inizieranno a svilupparsi nei primi mesi, per questo motivo quando lo si prende in braccio è importante fare molta attenzione.

Un movimento forte ed incontrollato della testa, nei casi più gravi potrebbe danneggiare il cervello del bambino.

Quindi sostieni sempre la testa ed il collo del neonato quando lo prendi in braccio. Inoltre, sostiene sempre la testa anche quando lo metti a dormire.

  1. Aiuta il bambino ad attaccarsi durante l’allattamento

Allattare al seno il tuo bambino è sempre un’ottima scelta. Il latte materno ha molti benefici per la salute del neonato, tra cui il rafforzamento del sistema immunitario.

Quando si allatta al seno è molto importante che il bambino si attacchi in maniera corretta, in modo tale che riesca a bere il latte bene ed evitare eventuali problemi al seno.

Il bambino deve riuscire a coprire con la bocca sia il capezzolo che l’areola.

Per riuscire a far attaccare al seno in maniera corretta il neonato, tienilo di fronte al seno e solletica il labbro del bambino con il capezzolo per fargli aprire la bocca. Quando la bocca è aperta, avvicina il bambino al seno.

Permetti al bambino di allattare da entrambi i seni, almeno 10 minuti per ciascun lato.

In caso di problemi potresti utilizzare un tiralatte elettrico o manuale.

Tiralatte Elettrico e Automatico con Funzione Massaggio e Memoria da Momcozy - 16 Livelli, Touchscreen, Super Silenzioso e Ricaricabile Tramite USB
Tiralatte Elettrico e Automatico con Funzione Massaggio e Memoria da Momcozy - 16 Livelli, Touchscreen, Super Silenzioso e Ricaricabile Tramite USB
EUR 46,99 
 
  1. Non dimenticare mai di far fare il ruttino al bambino

L’aria che il tuo bambino assorbe durante l’allattamento potrebbe interferire con la digestione del piccolo. Questo può causare disagi e coliche al bambino.

Quindi è sempre importante far fare il ruttino al bambino per liberarlo dall’aria in eccesso.

  • Siedi il bambino sulle tue ginocchia con la schiena rivolta a te;
  • Sostieni la fronte del bambino e inclinalo leggermente in avanti;
  • Picchietta delicatamente la schiena del bambino fino al momento del ruttino.

Puoi anche posizionare il bambino in verticale sulla tua spalla e picchiettare delicatamente sulla schiena.

  1. Come lavare il bambino prima della caduta del cordone ombelicale

Il primo bagnetto del bambino va effettuato solo dopo la caduta del moncone del cordone ombelicale, quindi bisogna attendere circa 10-15 giorni.

Il bagnetto al neonato è controindicato perché l’acqua può ostacolare la cicatrizzazione dei tessuti, ritardano la caduta e favorendo la comparsa di eventuali infezioni.

Puoi lavare sotto l’acqua corrente alcune parti del corpo, come il sederino i piedini e le gambe ed utilizzare una spugnetta umida per umida per il resto del corpo. Puoi anche utilizzare.

  1. Fai dormire il bambino sulla schiena

Posiziona sempre il bambino sulla schiena per farlo dormire, anche per un breve pisolino. Questa è la posizione più sicura per far dormire un bambino sano.

Questa posizione riduce il rischio di sindrome da morte improvvisa del lattante.

Assicurati che la coperta non sia più alta del petto, bloccala sotto il materasso per evita che non scivoli verso il viso del bambino coprendogli la bocca o il naso.

  1. Cambia spesso il pannolino al bambino

È importante cambiare spesso il pannolino al bambino. Un pannolino bagnato può causare prurito, infezione e dermatite da pannolino. Quindi è importante controllare sempre il pannolino e cambiarlo non appena è necessario.

Prima di mettere il pannolino pulito al bambino, ricorda sempre di pulire accuratamente la pelle e di applicare una crema protettiva.

Mustela Pasta per il Cambio - 150 ml
Mustela Pasta per il Cambio - 150 ml
EUR 10,25 
 
  1. Tieni le tue mani sempre pulite

I neonati hanno un sistema immunitario ancora debole e quindi sono molto suscettibili alle infezioni.

Per questo motivo è importante mantenere sempre una buona igiene.

Quando tocchi il tuo bambino, assicurati di avere le mani completamente pulite. Lavati sempre le mani prima di toccarlo, soprattutto dopo aver cambiato il pannolino.

Acquista un disinfettante per mani senza alcol, per lavare le mani quando sei fuori o quando sei impossibilitata a farlo.

Inoltre, assicurati che tutti quelli che gestiscono e toccano il tuo bambino, abbiano le mani sempre pulite.

Amuchina Gel Disinfettante per Mani - 80 ml
Amuchina Gel Disinfettante per Mani - 80 ml
EUR 1,96 
 
  1. Idrata il tuo bambino

Inizialmente dopo la nascita, la pelle del tuo bambino sarà morbida e liscia, ma in poco tempo diventerà secca.

Non devi fare nulla per la pelle secca del tuo bambino, poiché guarisce da sola dopo un po’ di tempo. Tuttavia, per ridurre il disagio, è possibile applicare una lozione pe bambini ipoallergenica senza profumo.

Chicco Crema Corpo Fluida 200 ml. Baby Moments
Chicco Crema Corpo Fluida 200 ml. Baby Moments
EUR 4,53 EUR 6,00
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here