5 Consigli per gestire i capricci del bambino che non vuole andare a letto

bambino che non vuole andare a letto

Il momento in cui devi mettere a letto il tuo bambino può diventare il più complicato e temuto della giornata. I capricci della buonanotte sono tutt’altro che rari, sono molti infatti i bambini che non hanno assolutamente voglia di andare a letto la sera. Molto spesso fanno capricci, piangono e a volte possono avere veri e propri scatti d’ira.

In quest’articolo ti spiegheremo come gestire i capricci del bambino, in modo tale da rendere l’ora della buonanotte, tranquilla e serena.

Come mettere a letto il tuo bambino senza capricci

1 Parla con il bambino

Spiega al tuo bambino che la giornata sta volgendo a termine e che è l’ora di andare a letto. Fai capire al piccolo che questa è la normalità e che tutti i bambini del mondo fanno la stessa cosa. È importante parlare sempre con calma ed evitare assolutamente di perdere la pazienza ed alzare la voce.

2 Routine

La routine nei bambini è molto importante. Può essere anche qualcosa di semplice, come per esempio raccontare una storia o cantare una canzoncina prima di andare a letto.

3 Fai rilassare il bambino

Coinvolgi il bambino in attività rilassanti prima di andare a dormire. Un massaggio, una storia sensoriale, un po’ di musica, aiuteranno tuo figlio a rilassarsi prima di andare a letto.

4 Cose da fare

Dai al tuo bambino alcuni compiti da svolgere prima di andare a letto, come mettere via i giocattoli, mettersi il pigiama e lavarsi i denti. Ricorda sempre di elogiare e complimentarti con il bambino dopo che ha completato tutti i compiti. Questo rafforzerà la routine e farà capire al bambino che l’ora di andare a letto si sta avvicinando.

5 Spiega che c’è sempre tempo per il divertimento

Se ti trovassi nel pieno di una divertentissima festa e tutto ad un tratto qualcuno spegnesse la musica e mandasse a tutti via, come ti sentiresti? Sicuramente arrabbiato. Questo è quello che capita spesso al bambino. Fai capire a tuo figlio che capisci come si sente, cerca di rassicurarlo e spiegagli che domani può continuare a fare tutto quello che desidera.

[Leggi anche: Enuresi nutturna (pipì a letto) rimedi naturali]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here